Consumatori

Codici prodotto che cambiano di una lettera, volantini impaginati male e scarsa trasparenza finiscono per indurre il consumatore a seguire l’unico criterio che capisce con chiarezza: il prezzo. E magari a rifugiarsi online.

La policy del colosso dell'e-commerce di chiudere gli account dei clienti per i troppi resi in assenza di un’informativa preventiva al consumatore è contestata dall'associazione.

L’Osservatorio Findomestic registra l’ottimismo degli italiani anche negli ultimi tre mesi caratterizzati dall’instabilità politica.

Euronics è l'unico retailer a proporre questo servizio, in collaborazione con Epson.

Nel primo trimestre 2018 la domanda mondiale è calata del 2 per cento a 347 milioni di unità vendute. Tuttavia i prezzi medi di vendita non hanno arrestato la loro crescita segnando +21% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Si concluderà il 4 aprile: gli italiani che sono coinvolti in spese importanti per la propria abitazione troveranno una modalità di risparmio utile ad agevolare i propri consumi.

La promozione termina il 30 aprile e prevede uno sconto che può arrivare fino a 1500 euro.

Difficile, difficilissimo entrare in empatia con clienti antipatici, scorbutici, maleducati, insofferenti. Talmente difficile che è necessario.

Nuova promozione con dinamica “cash back”: iniziativa valida dal 1° marzo al 15 aprile 2018 presso i punti vendita aderenti.

Gli errori passati e presenti pesano come macigni sul futuro del settore dell’eldom

Pagina 5 di 39