Retail

Sul podio a pari merito anche Euronics Roma (via Anagnina) e Trony Siena. Alle loro spalle ancora Euronics, sempre della città toscana.

Da anni l'azienda comunica la stessa cosa: saldi, saldi e ancora saldi. Ma la storia all'interno della quale compie la sua narrazione avrebbe molto da insegnare alle insegne del nostro settore.

“Questo è stato il mio 25° Natale in negozio. E la sensazione è che molti consumatori siano portati a manifestare maggiore gentilezza verso una macchina che verso una persona”.

Oltreoceano il centro commerciale è in crisi profonda. Dopo aver modellato il modo di consumo dell’americano medio, oggi lo shopping mall si sta svuotando. Però qualche novità interessante si intravede.

Edgar, già comparso sul nostro sito, è lo pseudonimo di un altro professionista delle vendite che collabora con noi. Non è detto che esprima posizioni coincidenti sempre al cento per cento con quelle della testata. Ma le riteniamo comunque interessanti.

A chi compra tra le ore 22 e le 6 del giorno dopo si regala un “preziosissimo” voucher. Sarà questo il destino anche del nostro settore (per battere le vendite online, of course)?

Da anni il trade tradizionale si impegna a perdere l'essenza stessa della sua tradizione: la capacità di creare e conservare la fiducia dei clienti finali.

Dall’addetto pulitore di magazzino a quello nozionista, passando per lo svogliato, il factotum e lo zen.

Il brand si basa su una tecnologia tedesca che lo colloca nella fascia premium. I rivenditori di prossimità a cui si rivolge la piattaforma Cea, che fa parte di DG Group (Expert), sono pertanto la categoria ideale per trattarlo. 

Apre al pubblico il 15 novembre il progetto pioneristico del “green building”, il negozio eco-sostenibile e totalmente digitale.

Pagina 8 di 62